Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 2801 - Grotta a NNE della Forchia di Terra Rossa

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta a NNE della Forchia di Terra Rossa
Nome principale sloveno
Numero catasto 2801
Numero catasto storico 1363FR
Numero totale ingressi 2

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Alpi Giulie
Provincia Udine
Comune Resia
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 050011 - Monte Sart
Tipo posizione Prima Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5137115,7
Longitudine Gauss-Boaga 2398108,3
Latitudine WGS-84 46° 22' 35,0995" (46,37641654)
Longitudine WGS-84 13° 24' 53,9339" (13,41498163)
Latitudine UTM WGS-84 5137092,0
Longitudine UTM WGS-84 378104,0
Quota ingresso 1984
Data esecuzione posizione 05-09-2011
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 2,5m x 1,8m
Tipo ingresso Cavernetta
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Gherlizza Franco
Gruppo appartenenza CAT - Club Alpinistico Triestino
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 20
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 53.4
Dislivello totale 53.4
Quota fondo 1916.6
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità è situata in una conca, alle falde della Forchia di Terra Rossa. Questa cavità ha due entrate: una s'apre sul piano e l'altra a circa 2m dalla prima, in parete.
Descrizione dei vani interni della cavità Subito dopo l'ingresso, alquanto stretto, si giunge ad un terrazzino che segna la partenza del pozzo profondo 30m. Alla base di questo, al momento dell'esplorazione, erano presenti numerose colonne e stalattiti di ghiaccio. Da questo punto, procedendo lungo uno scivolo, ripido e ghiacciato, incassato fra due pareti coperte di ghiaccio, si giunge al secondo pozzo (P17); sul suo fondo, un enorme tappo di neve non ha permesso alcuna ulteriore prosecuzione.
Rilievo Sezione - Effettuato in data: 30-08-1975
Foto
Data dello scatto: 05-09-2011

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Gherlizza Franco

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Descrizione inquadratura: ingresso basso (B)
Data dello scatto: 05-09-2011

Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Gherlizza Franco

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Descrizione inquadratura: ingresso coperto da lamiere
Data dello scatto: 05-09-2011

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Gherlizza Franco

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Data dello scatto: 05-09-2011

Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Gherlizza Franco

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Descrizione inquadratura: Ingresso alto (A) chiuso da massi