Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 2799 - Grotta 1ª presso la quota 1921

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta 1ª presso la quota 1921
Nome principale sloveno
Numero catasto 2799
Numero catasto storico 1361FR
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 31-08-1976
Scopritore Trippari - Mario
Gruppo scopritore AXXXO - Associazione XXX Ottobre

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Alpi Giulie
Provincia Udine
Comune Chiusaforte
Tipo carta 1:25.000
Carta CTRN 1:5.000 050023 - Monte Canin
Tipo posizione Prima Posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5136804,0
Longitudine Gauss-Boaga 2400280,0
Latitudine WGS-84 46° 22' 26,4" (46,37399999)
Longitudine WGS-84 13° 26' 35,8374" (13,44328817)
Latitudine UTM WGS-84 5136780,3
Longitudine UTM WGS-84 380275,6
Quota ingresso 1910
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 12.8
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 13.2
Dislivello totale 13.2
Quota fondo 1896.8
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Appartenente al complesso Sistema dell' S 20
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso In un piccolo anfratto della seconda parte di caverne che tagliano parallelamente la quota 1972, s'apre lo stretto ingresso di questa cavità.
Descrizione dei vani interni della cavità Poco oltre l'ingresso ci s'imbatte in una piccola caverna che viene a sua volta interrotta da un pozzetto di circa 6m. Alla base di questo, si trova un meandro appena accennato e un secondo pozzetto che dopo 6m risulta impraticabile.
Un cumulo di materiale clastico instabile, presente all'imboccatura del pozzo che si trova dopo il meandrino, rende la discesa in questo punto molto pericolosa; tale pozzo in ogni caso si collega all'Abisso presso la quota 1972 -S20- (2797\1359FR).

NOTA: la cavità ha un ingresso alto, siglato FDZ 2, non catastato singolarmente, che fa anche da ingresso alto all'S20.
(vedere rilievo S20)
Rilievo Completo - Effettuato in data: 23-08-1976