Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 264 - Grotticella di Barbe Domeni

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotticella di Barbe Domeni
Nome principale sloveno
Numero catasto 264
Numero catasto storico 94FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Alpi Carniche
Provincia Udine
Comune Comeglians
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 031072 - Povolaro
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5152998,0
Longitudine Gauss-Boaga 2357286,0
Latitudine WGS-84 46° 30' 38,4171" (46,51067141)
Longitudine WGS-84 12° 52' 44,2684" (12,87896344)
Latitudine UTM WGS-84 5152974,7
Longitudine UTM WGS-84 337282,6
Quota ingresso 755
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 9
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo
Dislivello totale
Quota fondo 755
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La grotta si apre sulla destra del Rio Suttina, nel Canal di Gorto (Comune di Comeglians, frazione di Maranzanis).
Descrizione dei vani interni della cavità Questa caverna, conosciuta anche con il nome di Busa di Barbe Domeni, ha l'ingresso alto poco più di due metri e mantiene tale altezza costante quasi sino alla fine. Il suolo pianeggiante tende a salire verso il fondo della grotta fino ad incontrare il soffitto che in quel punto scende. Davanti all'ingresso alcuni massi, forse precipitati dalla parete superiore, formano una specie di barriera naturale.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 12-08-1931