Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 2568 - Voragine sotto Pechinie

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Voragine sotto Pechinie
Nome principale sloveno
Numero catasto 2568
Numero catasto storico 1229FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Savogna
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 067034 - Stermizza
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5115341,0
Longitudine Gauss-Boaga 2406111,0
Latitudine WGS-84 46° 10' 54,8712" (46,18190866)
Longitudine WGS-84 13° 31' 27,3625" (13,52426737)
Latitudine UTM WGS-84 5115317,5
Longitudine UTM WGS-84 386106,2
Quota ingresso 758
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 5.5
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 11
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 9
Dislivello totale 9
Quota fondo 749
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Dal paese di Pechinie alto, si procede per il sentiero che conduce a Stermizza. Giunti, dopo poco, ad un casolare, si prende il sentiero che va verso valle e lo si percorre fino ad un casolare costruito in pietra che porta la data di costruzione 1926. Da qui, si sale un ripido prato, che si trova di fronte alla porta della casetta e, quando si giunge, dopo pochi metri, tra alberi e cespugli, ai piedi di un albero si trova la cavità. L'ingresso di questa è di piccole dimensioni (1m x 50cm) ed è parzialmente coperto dall'albero.
La cavità si può raggiungere facilmente anche dalla strada, imboccando un sentiero che fiancheggia uno scolo d'acqua di cemento.
Descrizione dei vani interni della cavità Alla base del pozzo d'accesso, si trova un letto di foglie, ossa di cane e gatto ed altri detriti; da qui, superando una fessura verso il basso, si accede ad un ulteriore fuso mentre dalla parte opposta c'è una fessura, intasata da un sasso incastrato a metà altezza, oltre la quale la cavità termina dopo circa 2m.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 02-09-1975