Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 2564 - Voragine 6° sul Monte Cimone

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Voragine 6° sul Monte Cimone
Nome principale sloveno
Numero catasto 2564
Numero catasto storico 1225FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Alpi Giulie
Provincia Udine
Comune Chiusaforte
Tipo carta
Carta CTRN 1:5.000 033132 - Saletto
Tipo posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5141957,0
Longitudine Gauss-Boaga 2396610,0
Latitudine WGS-84 46° 25' 10,9115" (46,41969763)
Longitudine WGS-84 13° 23' 39,2289" (13,39423025)
Latitudine UTM WGS-84 5141933,2
Longitudine UTM WGS-84 376605,8
Quota ingresso 1889
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzetto
Profondità pozzo d'accesso 4.8
Autore posizione Mikolic Umberto
Gruppo appartenenza CGEB - Commissione Grotte Eugenio Boegan
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 12.5
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 15.6
Dislivello totale 15.6
Quota fondo 1873.4
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Descrizione dei vani interni della cavità La cavità, larga circa 5 x 5 m, è riconoscibile dal fatto che a circa 6 m di profondità presenta un ponte naturale che separa due pozzi di cui quello con l'apertura più ampia (numero 2 del rilievo) non è stato esplorato. La presenza di neve di fondo rende difficile l'accesso.

AGGIORNAMENTO DI U.MIKOLIC DEL 30/09/2006:ACCESSO:L'ingresso, impostato su una frattura NE-SW, si apre in un pianoro tra campi solcati e presenta un pozzo di accesso profondo 4,8 metri, caratterizzato alla profondità di circa 3 metri da un grande ponte naturale di roccia.
La precedente posizione era sbagliata di 220 metri più a Ovest.DESCRIZIONE:Si tratta di una cavità ad andamento verticale. Alla base del pozzetto d'accesso si prono due pozzi che si sviluppano paralleli e senza ricongiungersi. Quello verso Nord è appoggiato e poi diventa franoso, l'altro lo si scende nel vuoto e ha il fondo maggiore di metri 2,5 x 4.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 30-09-2006