Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 2554 - Voragine 5° sul Monte Cimone

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Voragine 5° sul Monte Cimone
Nome principale sloveno
Numero catasto 2554
Numero catasto storico 1215FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Alpi Giulie
Provincia Udine
Comune Chiusaforte
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 033131 - Jôf di Miez
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5142487,0
Longitudine Gauss-Boaga 2396314,0
Latitudine WGS-84 46° 25' 27,881" (46,4244114)
Longitudine WGS-84 13° 23' 24,8628" (13,39023967)
Latitudine UTM WGS-84 5142463,2
Longitudine UTM WGS-84 376309,8
Quota ingresso 2250
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 6
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 20
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 15
Dislivello totale 15
Quota fondo 2235
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Si lascia l'automobile sull'altipiano del Montasio e si prosegue verso W per il sentiero che porta a Saletto; giunti sopra Saletto, si sale per circa 600 m fino a raggiungere prima la valle di Vienne e poi la forca della Vienne. Da qui si prosegue in cresta verso W, salendo circa 150 m e si raggiunge la cavità.
Descrizione dei vani interni della cavità Il pozzo d'accesso, profondo 6 m, è quasi ostruito, per metà della sua lunghezza, da neve; alla base di questo, da un lato parte un breve cunicolo che porta ad un pozzo, impraticabile, di una quindicina di metri, dall'altro prosegue con una fessura tra roccia e neve ed uno scivolo di neve e ghiaccio che porta alla profondità di 15 m.
Dalla cavità esce aria.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 30-09-1975