Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 249 - Abisso di Tercimonte

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Abisso di Tercimonte
Nome principale sloveno
Numero catasto 249
Numero catasto storico 35FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Prepotto
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 067102 - Albana
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5103221,0
Longitudine Gauss-Boaga 2402114,0
Latitudine WGS-84 46° 4' 19,8765" (46,07218792)
Longitudine WGS-84 13° 28' 31,8223" (13,4755062)
Latitudine UTM WGS-84 5103197,8
Longitudine UTM WGS-84 382109,0
Quota ingresso 255
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 30
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 8
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 30
Dislivello totale 30
Quota fondo 225
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Descrizione dei vani interni della cavità La grotta si apre presso Tercimonte di Chiazzacco (Cividale). E' una voragine assorbente di poca importanza, profonda 30m, scavata interamente nelle arenarie marnose dell'eocene medio. La sua origine potrebbe esser dovuta alla dislocazione degli strati a causa della quale si formò una fessura, allargata in seguito dall'azione delle acque.
Si narra che un tempo, mentre una donna della vicina borgata si recava a raccogliere della legna da bruciare, la terra si aprì improvvisamente facendo sprofondare massi e cespugli.
Rilievo Sezione - Effettuato in data: 05-03-1888