Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 2449 - Pozzo sotto Monte Glava

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo sotto Monte Glava
Nome principale sloveno
Numero catasto 2449
Numero catasto storico 1107FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Savogna
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 050152 - Monte Glava
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5118339,0
Longitudine Gauss-Boaga 2407727,0
Latitudine WGS-84 46° 12' 32,9389" (46,2091497)
Longitudine WGS-84 13° 32' 40,1544" (13,54448732)
Latitudine UTM WGS-84 5118315,5
Longitudine UTM WGS-84 387722,2
Quota ingresso 1389
Data esecuzione posizione 11-09-2005
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 5 x 1
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 6.7
Autore posizione Bosco Fabrizio
Gruppo appartenenza GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 14
Sviluppo spaziale 20
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 6.7
Dislivello totale 6.7
Quota fondo 1382.3
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso Si
Prosecuzioni Pozzo non disceso
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Raggiunta Casera Glava, si prosegue per qualche centinaio di metri sull'antica strada della Guardia di Finanza per il controllo del confine. Lasciato sulla sinistra il sentiero che scende verso la Slovenia, si incontra dopo circa 150 metri, sulla destra, un prato con discreta pendenza, lungo una ventina di metri che termina sul bordo NE di una vasta crepacciata rocciosa. La cavità, recintata da alberi, si apre all'inizio della crepacciata.
Descrizione dei vani interni della cavità Rispetto a quanto segnalato dopo la prima esplorazione del 1973, la grotta risulta per gran parte dell'anno priva di neve. E' impostata sulla stessa frattura della vicina 814FR con la quale è probabilmente in comunicazione tramite una fessura non percorribile. Alla base del pozzo d'accesso, la frattura continua piuttosto stretta in direzione nord stringendo sempre più. Strisciando sotto un grosso masso incastrato tra le pareti, si raggiunge un piccolo allargamento nel quale, tra grossi massi,la frattura continua a scendere verticalmente. Non è stato raggiunto il fondo perché la corda a disposizione era troppo corta. La cordella metrica, indica una profondità di 11 metri per questo secondo pozzo. Non essendo stato percorso sino alla base viene indicato sul rilievo con linea tratteggiata.
Rilievo Completo - 1:100 - Effettuato in data: 11-09-2005
Foto
Data dello scatto: 14-12-2013

Tipo inquadratura: Esterno

Autore foto: Balutto Alceo

Gruppo di appartenenza: GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone

Data dello scatto: 14-12-2013

Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Balutto Alceo

Gruppo di appartenenza: GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone

Data dello scatto: 14-12-2013

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Balutto Alceo

Gruppo di appartenenza: GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone

Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Bosco Fabrizio

Gruppo di appartenenza: GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone

Descrizione inquadratura: ingresso
Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Bosco Fabrizio

Gruppo di appartenenza: GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone

Descrizione inquadratura: ingresso