Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 2422 - Cavernetta 1 d'interstrato presso la Stazione Ferroviaria

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Cavernetta 1 d'interstrato presso la Stazione Ferroviaria
Nome principale sloveno
Numero catasto 2422
Numero catasto storico 4835VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Goriziano
Provincia Gorizia
Comune Monfalcone
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 088152 - Monfalcone-Stazione
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5073829,6
Longitudine Gauss-Boaga 2407100,7
Latitudine WGS-84 45° 48' 30,9" (45,80858333)
Longitudine WGS-84 13° 32' 48,8" (13,54688889)
Latitudine UTM WGS-84 5073806,8
Longitudine UTM WGS-84 387095,2
Quota ingresso 37
Data esecuzione posizione 27-03-2011
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Cavernetta
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Foschiatti Silvia
Gruppo appartenenza FANTE - Gruppo Speleologico Monfalconese Amici del Fante
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 5.9
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 1.6
Dislivello totale 1.6
Quota fondo 35.4
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavernetta si apre nel versante E di una valletta che separa la Q99 dalla Q111, a N della Stazione Ferroviaria di Monfalcone.
Descrizione dei vani interni della cavità Si tratta di una cavità di modeste dimensioni, in parte ampliata artificialmente, sfruttando il distacco dal soffitto degli strati calcarei.
Le pareti sono prive di concrezioni, il soffitto è liscio ed è costituito da un letto di strato; al suolo, fra i detriti, si notano resti di concrezione, mista a terra rossa compatta. Gli altri detriti calcarei presentano in parte gli spigoli leggermente arrotondati, il che fa supporre che ora la cavità svolga una modesta attività di inghiottitoio.
La cavernetta si sviluppa in un banco di calcare grigio scuro, con piccoli frammenti di Rudistae che poggia su alcuni strati calcarei grigi, compatti, sterili del Turoniano inferiore-Cenomaniano.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 10-12-1973
Foto
Data dello scatto: 27-03-2011

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Foschiatti Silvia

Gruppo di appartenenza: FANTE - Gruppo Speleologico Monfalconese Amici del Fante

Data dello scatto: 27-03-2011

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Foschiatti Silvia

Gruppo di appartenenza: FANTE - Gruppo Speleologico Monfalconese Amici del Fante

Tipo inquadratura: Ingresso

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino