Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 238 - Grotta di S. Pietro al Natisone

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta di S. Pietro al Natisone
Nome principale sloveno
Numero catasto 238
Numero catasto storico 27FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune San Pietro al Natisone
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 067061 - San Pietro al Natisone
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5109913,3
Longitudine Gauss-Boaga 2402898,9
Latitudine WGS-84 46° 7' 57,1172" (46,13253256)
Longitudine WGS-84 13° 29' 2,4132" (13,48400366)
Latitudine UTM WGS-84 5109890,0
Longitudine UTM WGS-84 382894,0
Quota ingresso 170
Data esecuzione posizione 03-01-2012
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 1,5m x 5m
Tipo ingresso Galleria
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Non specificato
Gruppo appartenenza CSIF - Circolo Speleologico Idrologico Friulano
Autore posizione Balutto Alceo
Gruppo appartenenza GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 70
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 4
Dislivello totale 4
Quota fondo 166
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La grotta si apre ai piedi della parete di conglomerato che costituisce la sponda sinistra del Fiume Natisone ed è facilmente rintracciabile in quanto situata pressoché all'altezza dell'ultima casa di Oculis e del cartello stradale che indica il paese di S.Pietro al Natisone. Vi si può accedere seguendo due tracce di sentieri che convergono sopra di essa.
Descrizione dei vani interni della cavità La grotta, un tempo sorgente temporanea, ora è parzialmente occupata da acqua stagnante a causa di un accumulo di detriti che ne ostacola il regolare deflusso.

AGGIORNAMENTO del 1984:
si tratta di una cavità di risorgenza il cui tratto conosciuto, lungo 30m, terminava con un sifone.
Due speleo-sub del Circolo Speleologico Idrologico Friulano, Modonutti e Savoia, si sono immersi nel sifone terminale, il cui condotto, di discrete dimensioni e inclinato, conduce ad una profondità di circa 4m, proseguendo poi alla stessa profondità per circa 30m, fino ad arrivare ad una strettoia che non è stata oltrepassata. Nel tratto finale, sul fondo, si apre una bassa galleria che prosegue in salita per alcuni metri e poi precipita con inclinazione costante verso una galleria per il momento inesplorata. Nel tratto esplorato, lungo circa 40m, sono presenti 3 campane d'aria. L'esplorazione non è stata proseguita a causa dell'inconsistenza della roccia e della scarsa visibilità nell'acqua.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 10-04-1984
Foto
Data dello scatto: 03-01-2012

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Balutto Alceo

Gruppo di appartenenza: GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone

Data dello scatto: 03-01-2012

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Balutto Alceo

Gruppo di appartenenza: GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone