Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 2370 - Grotta di Canebola

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta di Canebola
Nome principale sloveno
Numero catasto 2370
Numero catasto storico 1080FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Faedis
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 067011 - Canebola
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5115533,3
Longitudine Gauss-Boaga 2394786,6
Latitudine WGS-84 46° 10' 53,9476" (46,1816521)
Longitudine WGS-84 13° 22' 39,1632" (13,37754534)
Latitudine UTM WGS-84 5115510,0
Longitudine UTM WGS-84 374782,0
Quota ingresso 690
Data esecuzione posizione 05-06-2011
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 1m x 1m
Tipo ingresso Cunicolo
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Indrigo Larry
Gruppo appartenenza GS BERT. - Gruppo Speleologico Bertarelli
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 1400
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo 49.5
Dislivello negativo 11
Dislivello totale 60.5
Quota fondo 679
Vincolo paesaggistico Non definito
Stato della cavità
Esplorazione in corso Si
Prosecuzioni Prosecuzioni certe (accessibili)
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La grotta si apre in località Canebola, nel Comune di Faedis.
Descrizione dei vani interni della cavità Ad uno stretto meandro semiostruito da massi incastrati fanno seguito alcune gallerie in buona parte aperte lungo fratture tettoniche; l'unico ramo attivo si trova sulla destra, poco prima del salone che costituisce l'ambiente di maggiori dimensioni della cavità, ma in caso di forti precipitazione tutto il ramo principale viene interessato dalla circolazione di un piccolo corso d'acqua. I rami finali, più alti di quello principale, sono in avanzato stato di senilità e sono tutti chiusi da frane.
Aggiornamento 2011
Nel corso di una visita alla cavità, viene individuata una nuova prosecuzione in meandro in prossimità del bivio tra il ramo principale ed il ramo del sale. Il meandro è sempre di dimensioni contenute, e dopo uno sviluppo di 80m, la prosecuzione è interrotta da un sifone.
Rilievo Completo - 1:500 - Effettuato in data: 03-07-2011
Foto
Data dello scatto: 05-06-2011

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Indrigo Larry

Gruppo di appartenenza: GS BERT. - Gruppo Speleologico Bertarelli

Data dello scatto: 05-06-2011

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Indrigo Larry

Gruppo di appartenenza: GS BERT. - Gruppo Speleologico Bertarelli

Data dello scatto: 05-06-2011

Tipo inquadratura: Esterno

Autore foto: Indrigo Larry

Gruppo di appartenenza: GS BERT. - Gruppo Speleologico Bertarelli

Descrizione inquadratura: il torrente da risalire
Data dello scatto: 05-06-2011

Tipo inquadratura: Esterno

Autore foto: Indrigo Larry

Gruppo di appartenenza: GS BERT. - Gruppo Speleologico Bertarelli

Descrizione inquadratura: La scarpata