Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 2321 - Caverna presso Aurisina

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Caverna presso Aurisina
Nome principale sloveno
Numero catasto 2321
Numero catasto storico 4753VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Duino-Aurisina / Devin - Nabrežina
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110013 - San Pelagio
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5068464,0
Longitudine Gauss-Boaga 2416404,0
Latitudine WGS-84 45° 45' 42,3427" (45,76176185)
Longitudine WGS-84 13° 40' 3,8544" (13,66773732)
Latitudine UTM WGS-84 5068441,2
Longitudine UTM WGS-84 396398,2
Quota ingresso 109
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 17
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 1
Dislivello totale 1
Quota fondo 108
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità si apre sul ciglio Nord della dolina che fiancheggia la Strada Statale N. 202 al km 25,7.
Descrizione dei vani interni della cavità Dall'ampia caverna iniziale un basso e malagevole cunicolo, che si apre circa un metro dal suolo, conduce ad una piccola sala sormontata da uno stretto camino; la cavità continua con un cunicolo largo 2-3m ed alto 40-50cm, il cui suolo è ingombro di ghiaia mista a terriccio; il ritrovamento di un cranio di dimensioni abbastanza considerevoli fa presupporre che un tempo vi si accedeva per mezzo di una galleria di più grandi dimensioni.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 06-02-1972