Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 226 - Voragine Jainich

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Voragine Jainich
Nome principale sloveno
Numero catasto 226
Numero catasto storico 29FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Prepotto
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 067111 - Podresca
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5105755,0
Longitudine Gauss-Boaga 2408385,0
Latitudine WGS-84 46° 5' 45,7389" (46,09603858)
Longitudine WGS-84 13° 33' 21,5152" (13,55597644)
Latitudine UTM WGS-84 5105731,7
Longitudine UTM WGS-84 388380,0
Quota ingresso 657
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 6
Autore posizione Mikolic Umberto
Gruppo appartenenza CGEB - Commissione Grotte Eugenio Boegan
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 14
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 32
Dislivello totale 32
Quota fondo 625
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità si trova quasi al centro di un ampio prato situato sul versante SE del Monte San Nicolò. L'ingresso, ovale, è poco distante dalla traccia di un sentiero, tra fitta vegetazione.
Descrizione dei vani interni della cavità Il pozzetto di accesso termina su una ripida china, che porta ad un restringimento della cavità dove si trova incastrato un grosso masso. Oltre a questo, si apre il pozzo interno che ben presto si allarga notevolmente e le cui pareti presentano nicchie e ripiani.
Il fondo è pianeggiante e da esso parte, in direzione Ovest, uno stretto cunicolo impercorribile; verso SE è possibile risalire una breve cavernetta.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 21-07-1996