Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 218 - Pozzo presso S. Croce

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo presso S. Croce
Nome principale sloveno
Numero catasto 218
Numero catasto storico 263VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Duino-Aurisina / Devin - Nabrežina
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110054 - Santa Croce di Trieste
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5065435,0
Longitudine Gauss-Boaga 2418970,0
Latitudine WGS-84 45° 44' 5,5883" (45,73488565)
Longitudine WGS-84 13° 42' 4,8856" (13,70135712)
Latitudine UTM WGS-84 5065412,2
Longitudine UTM WGS-84 398964,1
Quota ingresso 200
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzetto
Profondità pozzo d'accesso 3.5
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 22
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 11
Dislivello totale 11
Quota fondo 189
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Per raggiungere la cavità si deve seguire per circa 250m la S.S.202, a partire dall'incrocio della strada S.Croce-Bristie, in direzione di Poggioreale, quindi ci si deve inoltrare a destra, attraverso dei campi, nella direzione del traliccio metallico N.460 della linea elettrica che dista dalla strada meno di 100m. La cavità si trova in un piccolo campo solcato allungato, ad una ventina di metri in direzione Sud-Est dal traliccio, esattamente sotto la linea elettrica.
Descrizione dei vani interni della cavità La stretta fessura che costituisce l'ingresso della cavità prosegue in un breve pozzo dalle pareti levigate; ad esso seguito un ripido scivolo che porta in una caverna resa assai suggestiva da alcune alte colonne e da antiche colate calcitiche. Uno stretto passaggio immette in un ultimo vano, ricco di una varietà davvero notevole di formazioni calcitiche.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 28-11-1967