Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 2177 - Grotta a NE di Basovizza

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta a NE di Basovizza
Nome principale sloveno
Numero catasto 2177
Numero catasto storico 4682VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Trieste
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110113 - Padriciano
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5055811,0
Longitudine Gauss-Boaga 2432258,0
Latitudine WGS-84 45° 39' 0,3293" (45,65009148)
Longitudine WGS-84 13° 52' 25,8617" (13,87385048)
Latitudine UTM WGS-84 5055788,1
Longitudine UTM WGS-84 412251,7
Quota ingresso 388
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 22.5
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 12
Dislivello totale 12
Quota fondo 376
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La grotta si trova 150m sulla destra di un sentiero, vicino alla Grotta della Neve (1147/3468VG).
Descrizione dei vani interni della cavità L'ingresso, allargato artificialmente, misura circa 1m di diametro; un salto di 1,5m, superabile in arrampicata, porta in una galleria la cui inclinazione di 40° diminuisce lievemente circa a metà percorso (punto 2 nel rilievo). Il primo tratto della galleria è caratterizzato dal completo concrezionamento del suolo, delle pareti e della volta, mentre più avanti il suolo risulta ingombro di massi misti a terriccio; verso il termine le pareti della galleria si restringono fino a chiudersi, mentre un po' prima del punto finale si trova un vano pianeggiante, su un lato del quale un punto di domanda indica una fessura impraticabile.
La galleria presenta segni che indicano la sua origine fluviale, i quali però sono stati quasi completamente cancellati dal concrezionamento, rappresentato da colonnine e stalattiti, e dalla notevole quantità di massi che ingombrano in parte la galleria.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 26-12-1971