Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 2168 - Minisistema di Trebiciano

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Minisistema di Trebiciano
Nome principale sloveno
Numero catasto 2168
Numero catasto storico 4673VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Trieste
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110101 - Villa Opicina
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS differenziale
Latitudine Gauss-Boaga 5059552,1
Longitudine Gauss-Boaga 2429072,8
Latitudine WGS-84 45° 41' 0,0514" (45,68334762)
Longitudine WGS-84 13° 49' 56,2164" (13,83228234)
Latitudine UTM WGS-84 5059529,3
Longitudine UTM WGS-84 409066,7
Quota ingresso 357
Data esecuzione posizione 24-01-2008
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 4m
Tipo ingresso Fessura
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Sgambati Alessandro
Gruppo appartenenza ISP FOR - Ispettorato Ripartimentale Foreste
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 11
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 6
Dislivello totale 6
Quota fondo 351
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Al vertice di una depressione allungata, sita pochi metri a SE della Caverna presso la 17VG (1423/4362VG), fra massi e testate di calcare si aprono gli ingressi di tre mini cavità.
Descrizione dei vani interni della cavità La prima cavità, una fessura meandriforme, larga poco meno di 1m e lunga poco più di 5m, è la maggiore delle tre e quella in cui converrebbe eseguire un assaggio di scavo che potrebbe riservare qualche sorpresa; alla destra di questa una fessura analoga, ma a cielo aperto (punti 4 e 5 nel rilievo), porta ad un cunicoletto (pieno di moschini). A sinistra si trova il terzo ipogeo (punti 6,7 e 8) cui si perviene sia per una stretta finestra (punto 6), che scendendo un breve pozzetto. I primi due vani hanno orientamento NNW-SSE, l'ultimo N-S.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 30-03-1988
Foto
Data dello scatto: 28-06-2013

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Slama Piero

Gruppo di appartenenza: SAS - Società Adriatica di Speleologia

Data dello scatto: 28-06-2013

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Slama Piero

Gruppo di appartenenza: SAS - Società Adriatica di Speleologia