Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 2167 - Grotta 1° di Pietrarossa

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta 1° di Pietrarossa
Nome principale sloveno
Numero catasto 2167
Numero catasto storico 759VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Goriziano
Provincia Gorizia
Comune Doberdò del Lago
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 088152 - Monfalcone-Stazione
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5074194,0
Longitudine Gauss-Boaga 2408854,0
Latitudine WGS-84 45° 48' 43,7283" (45,81214676)
Longitudine WGS-84 13° 34' 9,7041" (13,56936224)
Latitudine UTM WGS-84 5074171,2
Longitudine UTM WGS-84 388848,4
Quota ingresso 77
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Non specificato
Gruppo appartenenza TALPE - Jamarski klub Kraški krti/Gruppo Speleologico Talpe del Carso
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 31
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 1.7
Dislivello totale 1.7
Quota fondo 75.3
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità si trova sul versante settentrionale della quota 90 di Pietrarossa, una piatta collina coperta di boscaglia e sconvolta su ogni lato da opere belliche, quali trinceramenti piazzole e crateri di esplosioni.
Descrizione dei vani interni della cavità La caverna reca segni evidenti dei lavori eseguiti per adattarla a ricovero militare; le pareti si presentano intaccate da mine ed il suolo è ingombro di pietrame e rottami frammisti a resti di oggetti personali. La grotta è un antico inghiottitoio, come la vicina Caverna Generale Ricordi (405/1064VG), e forse conservava un deposito preistorico che purtroppo è stato distrutto.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 27-12-1971
Foto
Tipo inquadratura: Ingresso

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Tipo inquadratura: Esterno

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino