Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 2124 - Grotta sopra Oculis

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta sopra Oculis
Nome principale sloveno
Numero catasto 2124
Numero catasto storico 967FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune San Pietro al Natisone
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 067061 - San Pietro al Natisone
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5110240,0
Longitudine Gauss-Boaga 2402090,0
Latitudine WGS-84 46° 8' 7,1972" (46,13533255)
Longitudine WGS-84 13° 28' 24,4384" (13,4734551)
Latitudine UTM WGS-84 5110216,7
Longitudine UTM WGS-84 382085,1
Quota ingresso 410
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Non specificato
Gruppo appartenenza CSIF - Circolo Speleologico Idrologico Friulano
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 45
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 19.5
Dislivello totale 19.5
Quota fondo 390.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità si trova a NW di Oculis, sul bordo di un canalone abbastanza profondo e ricco di vegetazione. L'imbocco è molto ampio e si apre tra un affioramento marcato di rocce circondate da arbusti e rovi.
Descrizione dei vani interni della cavità La prima parte della grotta è un antro, accessibile tramite un breve salto, il cui fondo è abbondantemente coperto da materiale clastico, in alcuni casi di dimensioni ragguardevoli. Alla base del salto un'apertura porta in un breve meandro, molto sviluppato in altezza ma molto stretto, nel quale vi sono della concrezioni biancastre e rosse già allo stato senile ed altre concrezioni risultano rovinate dagli occasionali visitatori.
Nel complesso la cavità è molto asciutta mancando completamente lo stillicidio. L'abbondanza del materiale clastico e le concrezioni ormai in disfacimento dimostrano che la grotta è in avanzato stato senile e si sta lentamente riempiendo di detriti.
Per la presenza di una lieve corrente d'aria che faceva pensare ad un proseguimento, nella parte iniziale della cavità si è provveduto a fare un piccolo scavo tra i detriti, il quale però non ha dato alcun risultato.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 02-04-1972