Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 2118 - Inghiottitoio a NW della Sorgente Pot Kagniza

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Inghiottitoio a NW della Sorgente Pot Kagniza
Nome principale sloveno
Numero catasto 2118
Numero catasto storico 961FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Lusevera
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 049123 - Vedronza
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5123229,3
Longitudine Gauss-Boaga 2386408,4
Latitudine WGS-84 46° 14' 57,4532" (46,24929256)
Longitudine WGS-84 13° 16' 0,7059" (13,26686274)
Latitudine UTM WGS-84 5123206,0
Longitudine UTM WGS-84 366404,0
Quota ingresso 614
Data esecuzione posizione 16-05-2015
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 1 m x 0.80 m
Tipo ingresso Cunicolo
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Romanin Rosa
Gruppo appartenenza CSIF - Circolo Speleologico Idrologico Friulano
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 11
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 5
Dislivello totale 5
Quota fondo 609
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità si apre all'apice di una dolina asimmetrica che si trova lungo il canalone ove si ritrova anche la Sorgente Pot Kagniza, non molto distante da una piccola baita.
Descrizione dei vani interni della cavità Si tratta di un inghiottitoio non molto concrezionato costituito da un breve meandro. Il fondo è ricoperto da notevole materiale clastico che ostacola la progressione. Il meandro termina con un piccolo salto talmente angusto da formare una fessura impraticabile. A sinistra dell'ingresso si apre un secondo meandro, anch'esso impraticabile, il quale conserva la stessa direzione di quello principale. Si può supporre che tale cunicolo dovesse costituire l'entrata originaria della cavità; in seguito, con l'abbassarsi della dolina, anche le acque trovarono una via più bassa formando l'attuale caverna.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 02-04-1972
Foto
Data dello scatto: 16-05-2015

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Romanin Rosa

Gruppo di appartenenza: CSIF - Circolo Speleologico Idrologico Friulano

Data dello scatto: 16-05-2015

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Romanin Rosa

Gruppo di appartenenza: CSIF - Circolo Speleologico Idrologico Friulano