Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 2094 - Grotta ad E del Rifugio Gilberti

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta ad E del Rifugio Gilberti
Nome principale sloveno
Numero catasto 2094
Numero catasto storico 937FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Alpi Giulie
Provincia Udine
Comune Chiusaforte
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 050022 - Sella Prevala
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5136644,0
Longitudine Gauss-Boaga 2402115,0
Latitudine WGS-84 46° 22' 22,3772" (46,37288255)
Longitudine WGS-84 13° 28' 1,8436" (13,46717878)
Latitudine UTM WGS-84 5136620,2
Longitudine UTM WGS-84 382110,6
Quota ingresso 1800
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 11
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 45
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 44
Dislivello totale 44
Quota fondo 1756
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso L'entrata della cavità si apre nella parte inferiore della dorsale che si spinge sino a Sella Prevala
Descrizione dei vani interni della cavità Il primo pozzo a qualche metro dall'ingresso si allarga, assumendo una forma cilindrica di oltre 3m di diametro. Alla base di questo primo pozzo il suolo è composto da detriti ed è pressocchè pianeggiante.
Verso Sud una spaccatura abbastanza ampia immette nel secondo pozzo, profondo 8m ed interrotto da una cengia sulla parete Ovest (che non figura nel rilievo).
Il terzo pozzo, di 19m e molto agevole, scende oltre una finestra che si apre in direzione SE, circa a 50cm dal suolo. Tale pozzo ha un'ampiezza veramente imponente: gli assi sono di 5m e 3m.
Verso Ovest, dalla base del pozzo, si ha un ulteriore allargamento alla sommità del quale vi è un collegamento con la base del secondo pozzo; questa via è da scartare in quanto pericolosa per la presenza di numerosi massi e pietre instabili.
Verso Sud, infine, la cavità prosegue con uno stretto meandro di 10m.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 31-08-1971