Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 20 - Fontanon di Goriuda

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Fontanon di Goriuda
Nome principale sloveno
Numero catasto 20
Numero catasto storico 1FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Alpi Giulie
Provincia Udine
Comune Chiusaforte
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 050024 - Stretti
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5138771,0
Longitudine Gauss-Boaga 2399740,6
Latitudine WGS-84 46° 23' 29,7599" (46,39159998)
Longitudine WGS-84 13° 26' 8,7806" (13,4357724)
Latitudine UTM WGS-84 5138747,3
Longitudine UTM WGS-84 379736,3
Quota ingresso 861
Data esecuzione posizione 03-03-2012
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 14m x 3,5m
Tipo ingresso Galleria
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Gherlizza Franco
Gruppo appartenenza CAT - Club Alpinistico Triestino
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 767.6
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo 119
Dislivello negativo 2
Dislivello totale 121
Quota fondo 859
Vincolo paesaggistico Non definito
Stato della cavità
Esplorazione in corso Si
Prosecuzioni Prosecuzioni possibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Il Fontanon di Goriuda, situato al contatto fra la formazione della “Dolomia Principale” e quella sovrastante calcarea del “Dachstein”, è una poderosa risorgiva perenne di portata variabile, che consente alle acque del sovrastante altipiano del Canin di riaffiorare nella Val Raccolana. E' stato classificato come geosito di interesse nazionale dalla Regione Friuli Venezia Giulia.
L'ingresso si trova sulla sinistra orografica del torrente Raccolana, nella valle omonima in prossimità del luogo conosciuto con il toponimo di “Pian della Sega”, attualmente occupato dalle strutture ricettive dell'agriturismo “Campo Base”.
Il sentiero che sale al Fontanon di Goriuda si snoda in una bella faggeta e porta, in 20 minuti di comoda passeggiata, all'ingresso della grotta che è costituito da un ampio portale dal quale fuoriesce, perennemente, un abbondante corso d'acqua.

Descrizione dei vani interni della cavità La grotta si sviluppa lungo il percorso interno del torrente ed è percorribile soltanto per circa 150 metri prima di trovare un lago. dal quel è possibile continuare l'esplorazione soltanto con tecniche speleo subacquee
Gli ambienti interni sono scarsamente concrezionati. ma sono ricchi di fenomeni di erosione e di corrosione dovuti allo scorrimento dell'acqua. nonché di laghi che danno luogo a dei passaggi sifonanti che si estendono Nella parte post-sifoni. raggiungibile soltanto dagli speleo sub. sono stati trovati moltissimi esempi di sedimentazione litologica. di concrezionamento e di stratificazione che sono allo studio degli specialisti. proprio per la vastità delle tipologie riscontrate
Nel punto 7 del nostro precedente rilievo si è aperta una breve galleria in leggera salita dal fondo quasi totalmente occupato dallo scorrimento d'acqua Acqua che va ad alimentare il torrente sotterraneo principale
La galleria si sviluppa per metri 3.60 e ha un dislivello positivo di circa 1 metro
Poi diventa impraticabile per la ristrettezza del vano

Il Giorno 14 Luglio 2015 Raffaele Del Bianco e Albino Dorigo esplorano una nuova condotta secondaria (notata dal gruppo durante un’immersione precedente) che parte dalla zona superiore della cavità all’inizio del tratto inforrato del primo sifone L’apertura. di sezione elittica. è posizionata a circa 5 metri di profondità e prosegue sommersa per circa 25m sino a riemergere in uno stretto laminatoio che si percorre in aerea senza attrezzatura Il laminatorio prosegue in salita sempre molto basso per circa 10-15metri sino ad arrivare ad una piccola saletta . dove . sul lato sinistro strette fratture impediscono la prosecuzione Sul lato destro . un metro circa al di sotto della quota massima. sono presenti invece due polle (una delle quali di dimensioni di circa 1metro per 60cm) dalle quali esce una discreta quantità di acqua che alimenta una piccola cascata; se si segue il percorso dell’acqua (attraverso una condotta quasi del tutto allagata con strettissimi passaggi sommersi) ci si ricongiunge alla zona finale del primo sifone (dove si riemerge e dove si può trovare il verricello per trasportare il materiale tra il primo ed il secondo sifone) Al di sotto delle polle si trova invece una condotta sommersa che unisce il primo con il secondo sifone (la condotta esce a circa 2 metri di profondità dietro una grossa lama a pochi metri dall’inizio del secondo sifone
Quando sopra conferma quindi un dislivello di circa 1 metro tra il primo ed il secondo sifone. conferma inoltre che (durante le piene) il primo sifone viene alimentato prevalentemente da questo nuovo by-pass sommerso
Si ringraziano: Matteo Chiarandini e Simone Antonini del Gruppo Speleologico Carnico e Adriano Chieu per il supporto prestato
Rilievo Completo - Effettuato in data: 31-08-2011
Foto
Data dello scatto: 31-08-2014

Tipo inquadratura: Interno

Autore foto: Bader Francesca

Gruppo di appartenenza: PRIVATO - Nessun gruppo di appartenenza

Descrizione inquadratura: Verso l'imbocco del primo sifone.
Data dello scatto: 14-07-2015

Tipo inquadratura: Interno

Autore foto: Dorigo Albino

Gruppo di appartenenza: TEXPN - Team Explorers Pordenone

Descrizione inquadratura: inizio laminatoio parte aerea
Data dello scatto: 14-07-2015

Tipo inquadratura: Interno

Autore foto: Dorigo Albino

Gruppo di appartenenza: TEXPN - Team Explorers Pordenone

Descrizione inquadratura: Uscita in aerea nuova condotta
Data dello scatto: 14-07-2015

Tipo inquadratura: Interno

Autore foto: Dorigo Albino

Gruppo di appartenenza: TEXPN - Team Explorers Pordenone

Descrizione inquadratura: Nuova condotta
Data dello scatto: 14-07-2015

Tipo inquadratura: Interno

Autore foto: Del Bianco Raffaele

Gruppo di appartenenza: TEXPN - Team Explorers Pordenone

Descrizione inquadratura: Uscita acqua dal secondo sifone verso il primo
Data dello scatto: 14-07-2015

Tipo inquadratura: Interno

Autore foto: Dorigo Albino

Gruppo di appartenenza: TEXPN - Team Explorers Pordenone

Descrizione inquadratura: Inizio nuova condotta
Data dello scatto: 14-07-2015

Tipo inquadratura: Interno

Autore foto: Dorigo Albino

Gruppo di appartenenza: TEXPN - Team Explorers Pordenone

Descrizione inquadratura: Laminatoio in salita
Data dello scatto: 31-08-2014

Tipo inquadratura: Interno

Autore foto: Bader Francesca

Gruppo di appartenenza: PRIVATO - Nessun gruppo di appartenenza

Descrizione inquadratura: Concrezioni.
Data dello scatto: 31-08-2014

Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Bader Francesca

Gruppo di appartenenza: PRIVATO - Nessun gruppo di appartenenza

Descrizione inquadratura: Ingresso visto dall'interno.
Data dello scatto: 21-09-2013

Tipo inquadratura: Esterno

Autore foto: Bader Francesca

Gruppo di appartenenza: PRIVATO - Nessun gruppo di appartenenza

Descrizione inquadratura: La cascata sottostante al Fontanon.
Data dello scatto: 03-03-2012

Tipo inquadratura: Interno

Autore foto: Gherlizza Franco

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Descrizione inquadratura: Arrivo d'acqua (punto 7 del rilievo)
Data dello scatto: 03-03-2012

Tipo inquadratura: Interno

Autore foto: Gherlizza Franco

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Descrizione inquadratura: Arrivo d'acqua (punto 7 del rilievo)
Data dello scatto: 02-03-2012

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Gherlizza Franco

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Data dello scatto: 02-03-2012

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Gherlizza Franco

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Gherlizza Franco

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Tipo inquadratura: Interno

Autore foto: Gherlizza Franco

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Tipo inquadratura: Interno

Autore foto: Gherlizza Franco

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Descrizione inquadratura: Campo base sub del CAT