Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 1901 - Grotta presso Baita

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta presso Baita
Nome principale sloveno
Numero catasto 1901
Numero catasto storico 4621VG
Numero totale ingressi 3

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Sgonico / Zgonik
Tipo carta 1:25.000
Carta CTRN 1:5.000 110051 - Sgonico
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5066670,9
Longitudine Gauss-Boaga 2420450,9
Latitudine WGS-84 45° 44' 46,3949" (45,7462208)
Longitudine WGS-84 13° 43' 12,4769" (13,72013246)
Latitudine UTM WGS-84 5066648,0
Longitudine UTM WGS-84 400445,0
Quota ingresso 245
Data esecuzione posizione 15-03-2015
Affidabilità posizione Da verificare
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 040 x 060m
Tipo ingresso Pozzetto
Profondità pozzo d'accesso 3
Autore posizione Rodari Paola
Gruppo appartenenza GTS - Gruppo Triestino Speleologi
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 7
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 21.8
Dislivello totale 21.8
Quota fondo 218.2
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Percorrendo la strada che collega Gabrovizza a San Pelagio, ad un centinaio di metri dal bivio per Sales, sul lato sinistro, si diparte una stradicciola campestre che porta verso alcuni tralicci dell'alta tensione ben visibili dalla strada maestra. Seguendo detta carrareccia si raggiunge in breve una biforcazione della medesima e piegando immediatamente verso Est si raggiunge una dolinetta profonda una decina di metri, sul lato Nord della quale, a pochi passi dall'orlo, si aprono i tre ingressi della cavità.
Descrizione dei vani interni della cavità Dei tre ingressi uno soltanto è praticabile, sia pure a stento (punto 2 del rilievo); quello più a Nord è ostruito da massi e quello più ad Est è in pratica un foro di pochi centimetri che tramite una fessura interseca il pozzetto d'accesso, qualche metro più in basso, ed infine comunica con un pozzetto laterale di 4m (punto 4), nel quale tralaltro si era stabilito un vispo ghiretto.
Sotto l'angusto pozzetto iniziale vi è un fondo di detriti instabili che rende la visita alla grotta alquanto pericolosa. Un malagevole passaggio (punto "o"), porta alla base del pozzo più a Nord, quello ostruito da detriti e macigni, mentre sul lato Nord-Est, uno stretto pertugio immette nel pozzetto di 4m descritto precedentemente.
La cavità prosegue con un salto di 1,6m (punto 5) che si apre fra i detriti e che dà in un piccolo vano pure ingombro di sfasciumi. Una ripida china di detriti e roccia porta su di un minuscolo diaframma che divide il pozzo terminale di 12,5m (punto 6) da un altro salto di 6m (punto 7), il quale, sebbene impraticabile, comunica con la cavernetta terminale (punti 8 e 9), raggiungibile scendendo il pozzo di 12,5m. Anche il fondo di questo ultimo vano è interamente coperto di detriti di varie dimensioni che rendono l'ambiente alquanto accidentato, mentre la volta e le pareti circostanti sono drappeggiate da stalattiti, colate e da qualche colonna.

NOTA:
sulla scheda originale è annotato quale proprietario il signor Skerli.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 04-10-1970
Foto
Data dello scatto: 15-03-2015

Tipo inquadratura: Esterno

Autore foto: Rodari Paola

Gruppo di appartenenza: GTS - Gruppo Triestino Speleologi

Descrizione inquadratura: Panoramica dell'ingresso
Data dello scatto: 15-03-2015

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Rodari Paola

Gruppo di appartenenza: GTS - Gruppo Triestino Speleologi

Data dello scatto: 15-03-2015

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Rodari Paola

Gruppo di appartenenza: GTS - Gruppo Triestino Speleologi