Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 19 - La Ceule

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale La Ceule
Nome principale sloveno
Numero catasto 19
Numero catasto storico 101FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Alpi Carniche
Provincia Udine
Comune Enemonzo
Tipo carta 1:25.000
Carta CTRN 1:5.000 031152 - Enemonzo
Tipo posizione Prima Posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5142974,0
Longitudine Gauss-Boaga 2356729,0
Latitudine WGS-84 46° 25' 13,398" (46,42038832)
Longitudine WGS-84 12° 52' 30,7844" (12,8752179)
Latitudine UTM WGS-84 5142950,9
Longitudine UTM WGS-84 336725,5
Quota ingresso 504
Data esecuzione posizione 01-01-1891
Affidabilità posizione Da verificare
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 9
Autore posizione Marinoni C.
Gruppo appartenenza CSIF - Circolo Speleologico Idrologico Friulano
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 20
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 20
Dislivello totale 20
Quota fondo 484
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso è una delle più importanti cavità che si aprono nei conglomerati pliocenici della valle del Tagliamento. Si trova sul ripiano di conglomerato sita ad oriente di Maiaso, a 504 metri sul livello del mare.
Descrizione dei vani interni della cavità Vi si scende per un salto quasi verticale di 9m, poi si entra in una sala, lunga una ventinadi metri ed alta da 2m a 4m, che sprofonda in un ripido pendio. Nella sala è stata riscontrata una temperatura assai bassa. Di notevole bellezza le stalattiti esilissime trovate durante le prime esplorazioni.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 01-01-1891