Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 1849 - Grotta presso Devetachi

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta presso Devetachi
Nome principale sloveno
Numero catasto 1849
Numero catasto storico 4588VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Goriziano
Provincia Gorizia
Comune Doberdò del Lago
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 088112 - Marcottini
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5080640,3
Longitudine Gauss-Boaga 2409300,0
Latitudine WGS-84 45° 52' 12,792" (45,87022)
Longitudine WGS-84 13° 34' 25,032" (13,57362)
Latitudine UTM WGS-84 5080617,4
Longitudine UTM WGS-84 389294,5
Quota ingresso 114
Data esecuzione posizione 01-02-2015
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 2x1
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 9
Autore posizione Tentor Maurizio
Gruppo appartenenza FANTE - Gruppo Speleologico Monfalconese Amici del Fante
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 17.5
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 24.5
Dislivello totale 24.5
Quota fondo 89.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso A poca distanza dal bivio di Devetachi il terreno si eleva dalla strada del Vallone con un erto pendio di nuda roccia in direzione della quota del Monte Brestovi; nei pressi dei ruderi di una costruzione si apre l'imbocco della cavità.
Descrizione dei vani interni della cavità Un pozzo a campana dà accesso ad un'ampia caverna, il cui fondo è costituito da una ripida china detritica; alla base della china, tra massi franati, si apre uno stretto cunicolo che porta prima ad un breve salto, quindi ad una saletta rivestita da concrezioni rossastre, dove a differenza delle altre zone c'è un certo stillicidio.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 18-05-1969
Foto
Data dello scatto: 01-02-2015

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Tentor Maurizio

Gruppo di appartenenza: FANTE - Gruppo Speleologico Monfalconese Amici del Fante

Descrizione inquadratura: Ingresso pozzo
Data dello scatto: 01-02-2015

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Tentor Maurizio

Gruppo di appartenenza: FANTE - Gruppo Speleologico Monfalconese Amici del Fante

Descrizione inquadratura: Particolare targhetta