Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 1721 - Pozzo dell'Acqua

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo dell'Acqua
Nome principale sloveno
Numero catasto 1721
Numero catasto storico 4550VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Goriziano
Provincia Gorizia
Comune Monfalcone
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 109031 - Foce del Timavo
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5071611,0
Longitudine Gauss-Boaga 2409379,0
Latitudine WGS-84 45° 47' 20,3638" (45,78898995)
Longitudine WGS-84 13° 34' 36,1516" (13,57670877)
Latitudine UTM WGS-84 5071588,2
Longitudine UTM WGS-84 389373,4
Quota ingresso 3
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione
Stato ingresso Ostruito
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 6.4
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 3.4
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 6.4
Dislivello totale 6.4
Quota fondo -3.4
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta Si
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso L'ingresso della cavità si apre lungo la parete Est di una cava di pietra situata nei pressi del Cippo Randaccio.
Descrizione dei vani interni della cavità Tracce visibili testimoniano che il tratto superiore del pozzo, il cui ingresso un tempo era 3m più alto, è stato distrutto con lo sbancamento della roccia. Le pareti della cavità sono coperte da concrezioni in stato senile ed il fondo è completamente occupato da un bacino d'acqua dolce profondo dai 20cm ai 60cm; nella parete Nord si apre si apre uno stretto camino, ostruito dopo qualche metro da alcune pietre franate.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 28-04-1969