Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 1636 - Grotta a S della Cernagrisa

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta a S della Cernagrisa
Nome principale sloveno
Numero catasto 1636
Numero catasto storico 4508VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Goriziano
Provincia Gorizia
Comune Ronchi dei Legionari
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 088151 - Bonetti
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5075951,0
Longitudine Gauss-Boaga 2407087,0
Latitudine WGS-84 45° 49' 39,6076" (45,82766878)
Longitudine WGS-84 13° 32' 46,3766" (13,54621573)
Latitudine UTM WGS-84 5075928,2
Longitudine UTM WGS-84 387081,5
Quota ingresso 70
Data esecuzione posizione 02-05-2007
Affidabilità posizione Da verificare
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 1m x 1,5m
Tipo ingresso Scivolo
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Non specificato
Gruppo appartenenza TALPE - Jamarski klub Kraški krti/Gruppo Speleologico Talpe del Carso
Autore posizione Zoch Igor
Gruppo appartenenza PRIVATO - Nessun gruppo di appartenenza
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 6.7
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 3.5
Dislivello totale 3.5
Quota fondo 66.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La grotta si trova fra due doline situate presso la strada che va dal Lago di Doberdò verso il Monte Sopra Selz.
Descrizione dei vani interni della cavità L'imboccatura si apre lungo una trincea ed infatti nella grotta si possono notare tracce di adattamenti per scopi militari.
Una breve china porta ad un salto di 2m, sotto il quale si trova una saletta, che finisce con una breve e ripida china detritica ascendente e che comunica verso SE con un'altra piccola sala. La cavità ha il suolo completamente cosparso di detriti ed è scarsamente concrezionata.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 02-05-1968
Foto
Tipo inquadratura: Ingresso

Data dello scatto: 13-01-2012

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Tentor Maurizio

Gruppo di appartenenza: FANTE - Gruppo Speleologico Monfalconese Amici del Fante

Data dello scatto: 13-01-2012

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Tentor Maurizio

Gruppo di appartenenza: FANTE - Gruppo Speleologico Monfalconese Amici del Fante

Tipo inquadratura: Ingresso

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Tipo inquadratura: Ingresso

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino