Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 160 - Caverna di S. Lorenzo

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Caverna di S. Lorenzo
Nome principale sloveno
Numero catasto 160
Numero catasto storico 295VG
Numero totale ingressi 2

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune San Dorligo della Valle - Dolina
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110151 - Grozzana
Tipo posizione Prima Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5053633,8
Longitudine Gauss-Boaga 2432483,3
Latitudine WGS-84 45° 37' 49,8988" (45,63052745)
Longitudine WGS-84 13° 52' 37,6771" (13,87713253)
Latitudine UTM WGS-84 5053611,0
Longitudine UTM WGS-84 412477,0
Quota ingresso 415
Data esecuzione posizione 15-01-2015
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 2.70x1.80
Tipo ingresso Caverna
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Gherlizza Franco
Gruppo appartenenza CAT - Club Alpinistico Triestino
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 13
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 4.5
Dislivello totale 4.5
Quota fondo 410.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La grotta si trova ad una trentina di metri dalla strada Basovizza-Draga S.Elia, presso l'orlo della vastissima dolina dove si apre la Voragine di S.Lorenzo (159/294VG).
Descrizione dei vani interni della cavità Un basso portale dà accesso alla grotta che ha la volta forata da un camino il quale sbocca in superficie ; sui lati opposti della cavità vi sono due minuscole cavernette, una delle quali si prolunga in un cunicolo malagevole.
Nel 1960 in questa grotta è stato scoperto un deposito di armi ed altro materiale militare occultato sotto i detriti.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 17-10-1965
Foto
Data dello scatto: 15-01-2015

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Gherlizza Franco

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Descrizione inquadratura: Targhetta primo ingresso
Data dello scatto: 15-01-2015

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Gherlizza Franco

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Descrizione inquadratura: Primo ingresso a caverna
Data dello scatto: 13-04-2015

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Gherlizza Franco

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Descrizione inquadratura: Targhetta secondo ingresso (camino)
Data dello scatto: 13-04-2015

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Gherlizza Franco

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Descrizione inquadratura: Secondo ingresso
Data dello scatto: 13-04-2015

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Gherlizza Franco

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Descrizione inquadratura: Panoramica secondo ingresso