Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 157 - Buso de sora la Busa dei Cavai

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Buso de sora la Busa dei Cavai
Nome principale sloveno
Numero catasto 157
Numero catasto storico 149FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Carniche
Provincia Pordenone
Comune Polcenigo
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 064103 - Piano Delle Fontane
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5102863,0
Longitudine Gauss-Boaga 2320713,0
Latitudine WGS-84 46° 3' 0,3804" (46,05010566)
Longitudine WGS-84 12° 25' 26,0536" (12,42390377)
Latitudine UTM WGS-84 5102841,2
Longitudine UTM WGS-84 300709,4
Quota ingresso 1070
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 22
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 25
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 28
Dislivello totale 28
Quota fondo 1042
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La grotta si apre nel calcare cretaceo, a poco più di 1000m di quota, nel bosco di faggi ad Est della Lama di Negadi.
Descrizione dei vani interni della cavità L'imbocco, di 10m X 3m, è coperto in parte da un tavolato che serviva a facilitare la discesa a coloro che vi scendevano per estrarvi il ghiaccio.
Ad una dozzina di metri di profondità, un ponte di roccia divide in due il pozzo; poco più sotto, a 22m dall'orlo, si mette piede sul fondo innevato. Un saltino di 5m porta nella sala finale, il cui suolo è costituito da una massa uniforme di ghiaccio.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 13-09-1902