Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 1466 - Grotta Drinouza

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta Drinouza
Nome principale sloveno
Numero catasto 1466
Numero catasto storico 608FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Stregna
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 067084 - Oblizza
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5109571,4
Longitudine Gauss-Boaga 2411933,0
Latitudine WGS-84 46° 7' 51,4073" (46,13094647)
Longitudine WGS-84 13° 36' 3,58" (13,60099445)
Latitudine UTM WGS-84 5109548,0
Longitudine UTM WGS-84 391928,0
Quota ingresso 418
Data esecuzione posizione 23-12-2013
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 0,75 x 3,5m
Tipo ingresso Galleria
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Balutto Alceo
Gruppo appartenenza GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 30
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 2.5
Dislivello totale 2.5
Quota fondo 415.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La grotta si apre sullo stretto dosso che dal Monte Rivo si prolunga verso il Torrente Erbezzo.
Descrizione dei vani interni della cavità L'ingresso, basso e largo, si apre sotto una paretina; percorsi 7m di una bassa galleria si piega a sinistra in un cunicolo lievemente ascendente, aperto nella viva roccia, in corrispondenza del letto di uno strato, e dopo pochi metri, disceso un saltino di circa 2m, si giunge in una piccola caverna concrezionata. Dopo un basso passaggio si trova una galleria che si sdoppia in due rami paralleli e conduce all'ultimo vano, una stanza dalle pareti corrose in cui si aprono delle fessure impraticabili.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 14-11-1965
Foto
Data dello scatto: 23-12-2013

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Balutto Alceo

Gruppo di appartenenza: GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone

Data dello scatto: 23-12-2013

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Balutto Alceo

Gruppo di appartenenza: GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone