Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 1423 - Caverna presso la 17 VG

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Caverna presso la 17 VG
Nome principale sloveno
Numero catasto 1423
Numero catasto storico 4362VG
Numero totale ingressi 2

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Trieste
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110101 - Villa Opicina
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS differenziale
Latitudine Gauss-Boaga 5059547,5
Longitudine Gauss-Boaga 2429055,2
Latitudine WGS-84 45° 40' 59,8923" (45,68330342)
Longitudine WGS-84 13° 49' 55,4043" (13,83205674)
Latitudine UTM WGS-84 5059524,6
Longitudine UTM WGS-84 409049,0
Quota ingresso 340
Data esecuzione posizione 24-01-2008
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 6m x 8m
Tipo ingresso Caverna
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Polli Elio
Gruppo appartenenza CGEB - Commissione Grotte Eugenio Boegan
Autore posizione Sgambati Alessandro
Gruppo appartenenza ISP FOR - Ispettorato Ripartimentale Foreste
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 26
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 13.5
Dislivello totale 13.5
Quota fondo 326.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La grotta si apre con un caratteristico portale sul lato Nord di una dolina dirupata; vi si può accedere sia percorrendo un sentiero rinforzato da una vecchia gradinata, sia scendendo un pozzo di quasi 12m.
Descrizione dei vani interni della cavità Il pozzo immette direttamente in un'ampia caverna, dalla cui volta pendono tozze stalattiti e con il fondo occupato da un laghetto le cui acque hanno i caratteristici riflessi dei liquami oleosi, i quali hanno imbrattato anche gran parte della grotta.
In direzione SW si sviluppa un ramo in leggera discesa, non inquinato, nel quale risalta un marcato canale di volta, chiuso da una fessura non transitabile.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 30-03-1988
Foto
Data dello scatto: 29-09-2013

Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Blocher Massimiliano

Gruppo di appartenenza: SAS - Società Adriatica di Speleologia

Descrizione inquadratura: Ingresso 1
Data dello scatto: 29-09-2013

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Blocher Massimiliano

Gruppo di appartenenza: SAS - Società Adriatica di Speleologia

Descrizione inquadratura: Ingresso 1
Data dello scatto: 29-09-2013

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Blocher Massimiliano

Gruppo di appartenenza: SAS - Società Adriatica di Speleologia

Descrizione inquadratura: targhetta ingresso 1
Data dello scatto: 29-09-2013

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Blocher Massimiliano

Gruppo di appartenenza: SAS - Società Adriatica di Speleologia

Descrizione inquadratura: Ingresso 2
Data dello scatto: 29-09-2013

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Blocher Massimiliano

Gruppo di appartenenza: SAS - Società Adriatica di Speleologia

Descrizione inquadratura: Targhetta ingresso 2