Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 1373 - Pozzo a NNE di Basovizza

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo a NNE di Basovizza
Nome principale sloveno
Numero catasto 1373
Numero catasto storico 4317VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Trieste
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110113 - Padriciano
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5055755,0
Longitudine Gauss-Boaga 2431868,0
Latitudine WGS-84 45° 38' 58,3373" (45,64953815)
Longitudine WGS-84 13° 52' 7,8833" (13,86885647)
Latitudine UTM WGS-84 5055732,1
Longitudine UTM WGS-84 411861,7
Quota ingresso 376
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione 1° gruppo riposizionamento regionale su CTR 1:5000 (1999)
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 25.5
Autore posizione Sancin Stojan
Gruppo appartenenza JOSPDT - Jamarski odsek SPDTrst
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 7.5
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 29
Dislivello totale 29
Quota fondo 347
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La grotta si apre presso il limite della pineta situata a NNE di Basovizza, in una zona fittamente coperta da arbusti e radi pini, al margine di una piccola pietraia.
Descrizione dei vani interni della cavità Due fori, dei quali solo uno è transitabile, danno accesso al pozzo il quale si allarga subito dopo; a pochi metri dalla superficie nella parete Nord c'è una vasta nicchia e poi il pozzo scende, quasi perfettamente cilindrico, qua e là ricoperto da colate calcitiche; verso SW nel fondo fangoso, tra i detriti e la roccia, si apre una fessura profonda qualche metro che porta in un pozzetto inacessibile, il quale probabilmente conduce al fondo vero e proprio della cavità.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 25-10-1964