Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 1347 - Grotta del Ghiaccio

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta del Ghiaccio
Nome principale sloveno
Numero catasto 1347
Numero catasto storico 558FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Alpi Giulie
Provincia Udine
Comune Chiusaforte
Tipo carta 1:25.000
Carta CTRN 1:5.000 050021 - Sella Nevea
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5136795,4
Longitudine Gauss-Boaga 2401514,8
Latitudine WGS-84 46° 22' 26,904" (46,37414)
Longitudine WGS-84 13° 27' 33,624" (13,45934)
Latitudine UTM WGS-84 5136771,7
Longitudine UTM WGS-84 381510,4
Quota ingresso 1840
Data esecuzione posizione 10-10-2020
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 1 x 5 m
Tipo ingresso Meandro
Profondità pozzo d'accesso 11
Autore posizione Kravanja Tom
Gruppo appartenenza CGEB - Commissione Grotte Eugenio Boegan
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 150
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 125
Dislivello totale 125
Quota fondo 1715
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Appartenente al complesso Complesso del Bila Pec
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso L'ingresso della grotta è un'alta fessura verticale che si apre sulla parete Est del Monte Bila Pec ed è ben visibile dal Rifugio Gilberti.
Descrizione dei vani interni della cavità Oltre l'ingresso della grotta c'è un piccolo ghiacciaio, alla cui destra si apre un pozzo che comunica con l'Abisso Novelli (1347/558FR); la galleria in cui ha sede il ghiacciaio continua per una decina di metri sino ad un meandro che immette, tramite un passaggio alto, in un pozzo di 16m dal fondo del quale la grotta prosegue sino ad un terrazzino; questo dà su di un altro meandro, il quale con una serie di salti porta, 40m più sotto, ad un'altra galleria interrotta, dopo una quindicina di metri, da un pozzetto di 4m che porta ad alcune piccole sale; poco più avanti la galleria riprende a salire nuovamente e dopo 25m si allarga in una caverna dal fondo formato da grandi massi incuneati; una fessura in parete mette in comunicazione la caverna con un pozzo di una ventina di metri.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 25-06-1964
Foto
Data dello scatto: 10-10-2020

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Kravanja Tom

Gruppo di appartenenza: CGEB - Commissione Grotte Eugenio Boegan

Descrizione inquadratura: Ingresso con targhetta identificativa posizionata sulla sinistra.
Data dello scatto: 10-10-2020

Tipo inquadratura: Esterno

Autore foto: Kravanja Tom

Gruppo di appartenenza: CGEB - Commissione Grotte Eugenio Boegan

Descrizione inquadratura: Panoramica dall'ingresso della grotta 5325 (Abisso Sisma).
Data dello scatto: 10-10-2020

Tipo inquadratura: Esterno

Autore foto: Kravanja Tom

Gruppo di appartenenza: CGEB - Commissione Grotte Eugenio Boegan

Descrizione inquadratura: Ingresso visto dal sentiero CAI 635.
Data dello scatto: 10-10-2020

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Gruppo di appartenenza: CGEB - Commissione Grotte Eugenio Boegan

Descrizione inquadratura: Targhetta con numero identificativo.