Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 1278 - Inghiottitoio a NW di Gerchia

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Inghiottitoio a NW di Gerchia
Nome principale sloveno
Numero catasto 1278
Numero catasto storico 553FR
Numero totale ingressi 3

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Carniche
Provincia Pordenone
Comune Clauzetto
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 048112 - Tascans
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5124085,0
Longitudine Gauss-Boaga 2356797,0
Latitudine WGS-84 46° 15' 1,8961" (46,25052669)
Longitudine WGS-84 12° 52' 57,6037" (12,88266769)
Latitudine UTM WGS-84 5124062,2
Longitudine UTM WGS-84 336793,1
Quota ingresso 542
Data esecuzione posizione 15-04-2007
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 2,2m x 0,9m
Tipo ingresso Galleria
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Casagrande Alberto
Gruppo appartenenza PRIVATO - Nessun gruppo di appartenenza
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 131
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 15
Dislivello totale 15
Quota fondo 527
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Per raggiungere l'ingresso basso, si scende sul Torrente Cosa all'altezza del vecchio ponte tra Gerchia e Planelles. Da qui, si risale il torrente per 200m, fino a trovare l'ingresso, sulla sinistra, a due metri dal corso d'acqua.
Descrizione dei vani interni della cavità Grotta di attraversamento, attiva, con gallerie d'interstrato intervallate da brevi tratti di gallerie diaclasiche.
La grotta termina nella forra del Torrente Cosa con una risorgiva, esplorata nel 1994 dall'Unione Speleologica Pordenonese, forzando una strettoia che porta ad un cunicolo basso e stretto, intervallato da vaschette.

NOTA SULLA POSIZIONE DEL 15/04/2007 DI A. CASAGRANDE:
durante il riposizionamento non è stato trovato l'ingresso intermedio
Rilievo Completo - Effettuato in data: 13-11-1994
Foto
Data dello scatto: 28-03-2013

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Concina Giorgio

Gruppo di appartenenza: GS PRADIS - Gruppo Speleologico Pradis

Descrizione inquadratura: Ingresso 1
Data dello scatto: 28-03-2013

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Concina Giorgio

Gruppo di appartenenza: GS PRADIS - Gruppo Speleologico Pradis

Descrizione inquadratura: targhetta ingresso 1
Data dello scatto: 28-03-2013

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Concina Giorgio

Gruppo di appartenenza: GS PRADIS - Gruppo Speleologico Pradis

Descrizione inquadratura: Ingresso 2 (A)
Data dello scatto: 28-03-2013

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Concina Giorgio

Gruppo di appartenenza: GS PRADIS - Gruppo Speleologico Pradis

Descrizione inquadratura: targhetta ingresso 2 (A)
Data dello scatto: 28-03-2013

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Concina Giorgio

Gruppo di appartenenza: GS PRADIS - Gruppo Speleologico Pradis

Descrizione inquadratura: Ingresso 3 (B)
Data dello scatto: 28-03-2013

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Concina Giorgio

Gruppo di appartenenza: GS PRADIS - Gruppo Speleologico Pradis

Descrizione inquadratura: targhetta ingresso 3 (B)
Tipo inquadratura: Ingresso

Descrizione inquadratura: 1° ingresso
Tipo inquadratura: Ingresso

Descrizione inquadratura: 3° ingresso