Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 1249 - Inghiottitoio dell'Arco Naturale

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Inghiottitoio dell'Arco Naturale
Nome principale sloveno
Numero catasto 1249
Numero catasto storico 538FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Carniche
Provincia Pordenone
Comune Clauzetto
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 048112 - Tascans
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5125255,0
Longitudine Gauss-Boaga 2358757,0
Latitudine WGS-84 46° 15' 41,4615" (46,26151708)
Longitudine WGS-84 12° 54' 27,6391" (12,90767753)
Latitudine UTM WGS-84 5125232,2
Longitudine UTM WGS-84 338753,1
Quota ingresso 577
Data esecuzione posizione 08-12-2006
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 6 x 6 m
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 8
Autore posizione Casagrande Alberto
Gruppo appartenenza PRIVATO - Nessun gruppo di appartenenza
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 803
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 78.5
Dislivello totale 78.5
Quota fondo 498.5
Vincolo paesaggistico Non definito
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità si apre nel bosco, in una valletta posta sul fianco settentrionale del Cuel d'Orton, chiusa verso Est da una soglia appena accennata, ed inghiotte un ruscello che nasce da alcune piccole sorgenti e si inabissa dopo un centinaio di metri.
Descrizione dei vani interni della cavità Un'ampia apertura dà accesso alla prima tortuosa galleria (1-2), ricca di marmitte d'erosione profonde un metro e larghe sino a due. Subito dopo un breve salto (3-4), accidentato dai massi caduti dalla volta, inizia la nuova galleria(5-6), che si prolunga sino all'unico pozzo (di 10m) (6-9), dal quale inizia la retroversione della cavità.
Larga, bassa, interamente ricoperta da alluvioni, quest'ultima parte ha la conformazione tipica dei complessi endocalcarei diretti d'interstato (10-13). Dal laghetto (11) con massi affioranti si può osservare l'ingresso ascendente del ramo secondario (19-26), ormai in fase di insenilimento, ove si trovano le uniche concrezioni calcitiche della cavità. Da una piccola sala partono due rami: quello ascendente (17-18) termina dopo una decina di metri; quello discendente va ad immergersi nel solito lago-sifone che preclude ogni ulteriore avanzata. Sul lato sinistro dell'ultima cavernetta, prima del sifone, parte il ramo esplorato dalla S.A.S. nel 1984. Dopo una breve serie di saltini da risalire, la cavità si restringe, fino ad un passaggio stretto e basso seguito da una piccola caverna con un camino di circa 8m. Oltre a questa, una frattura sale, inclinata di 40°, per chiudersi tra colate e detriti dopo una trentina di metri.
Nel 1996/97, il G. S. Pradis, forzando un passaggio basso all'inizio della grotta (subito dopo i pozzi iniziali), ha scoperto un nuovo ramo ascendente. Di dimensioni piuttosto ridotte, presenta a metà percorso una piccola sala con un camino (che chiude). Notevole è la presenza di fango e detriti.

POSIZIONE PRECEDENTE: 12°54'31"6 - 46°15'45"8
Rilievo Completo - Effettuato in data: 09-03-1997
Foto
Tipo inquadratura: Ingresso

Data dello scatto: 13-05-2012

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Bottoli Costantino

Gruppo di appartenenza: GS SACILE - Gruppo Speleologico Sacile

Data dello scatto: 13-05-2012

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Bottoli Costantino

Gruppo di appartenenza: GS SACILE - Gruppo Speleologico Sacile