Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 1244 - Pozzo sulla Montagna Rossa

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo sulla Montagna Rossa
Nome principale sloveno
Numero catasto 1244
Numero catasto storico 539FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Carniche
Provincia Pordenone
Comune Tramonti di Sotto
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 048113 - Sclaf
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5126408,0
Longitudine Gauss-Boaga 2356110,0
Latitudine WGS-84 46° 16' 16,5126" (46,27125351)
Longitudine WGS-84 12° 52' 22,6336" (12,87295378)
Latitudine UTM WGS-84 5126385,2
Longitudine UTM WGS-84 336106,2
Quota ingresso 1272
Data esecuzione posizione 10-05-2015
Affidabilità posizione
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 6 m x 2.5 m
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 17
Autore posizione Simonutti Venicio
Gruppo appartenenza GS PRADIS - Gruppo Speleologico Pradis
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 17
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 32
Dislivello totale 32
Quota fondo 1240
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Procedendo lungo il sentiero che da Piani porta alla Malga della Montagna Rossa, poco prima di giungere ad essa, dalla curva immediatamente successiva al limite del bosco, si trova, pochi metri a destra, l'ampio ingresso della cavità, costituito da una larga fessura lunga una decina di metri e recintato da numerosi tronchi che impediscono agli animali della vicina malga di avvicinarsi pericolosamente.
Descrizione dei vani interni della cavità Le pareti del pozzo sono rivestite per pochi metri da uno spesso manto di muschio, il quale più sotto scompare gradatamente per lasciare a nudo la roccia con le testate degli strati sporgenti. Una quindicina di metri di discesa portano su di un ripiano inclinato, ricoperto da neve ghiacciata, pietrisco e detriti vari, che corona il salto successivo di 7m. Alla base di questo un altro cumulo di pietrisco coperto di neve termina in una bassa galleria, lunga 6m e sormontata da un camino, mentre lateralmente, in un'alta e larga spaccatura, si apre un pozzo di 6m, il cui fondo rappresenta il punto più profondo della cavità.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 12-05-1963
Foto
Data dello scatto: 10-05-2015

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Concina Giorgio

Gruppo di appartenenza: GS PRADIS - Gruppo Speleologico Pradis

Data dello scatto: 10-05-2015

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Concina Giorgio

Gruppo di appartenenza: GS PRADIS - Gruppo Speleologico Pradis