Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 1243 - Grotta a N di Rupinpiccolo

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta a N di Rupinpiccolo
Nome principale sloveno
Numero catasto 1243
Numero catasto storico 4220VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Sgonico / Zgonik
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110064 - Rupinpiccolo
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS differenziale
Latitudine Gauss-Boaga 5065760,3
Longitudine Gauss-Boaga 2423886,6
Latitudine WGS-84 45° 44' 18,6464" (45,73851289)
Longitudine WGS-84 13° 45' 52,0949" (13,7644708)
Latitudine UTM WGS-84 5065737,4
Longitudine UTM WGS-84 403880,6
Quota ingresso 343
Data esecuzione posizione 09-11-2008
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 0,8 x 0,5 m
Tipo ingresso Pozzetto
Profondità pozzo d'accesso 2
Autore posizione Sgambati Alessandro
Gruppo appartenenza ISP FOR - Ispettorato Ripartimentale Foreste
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 22
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 14
Dislivello totale 14
Quota fondo 329
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Ai piedi della Vetta Grande ha inizio un ampio solco vallivo, occupato da numerose doline e vallecole chiuse, separate da brevi soglie, sul fondo delle quali le acque piovane vengono smaltite da sprofondamenti ed imbuti ostruiti da detriti e fogliame. Prima che la valle scenda con ripido declivio verso il paese di Rupinpiccolo, si estende verso Est un ripiano erboso, al margine del quale si apre lo stretto imbocco della cavità, relitto di un modesto inghiottitoio che svolge ancora una moderata attività in occasione di forti precipitazioni.
Descrizione dei vani interni della cavità L'ingresso della grotta, la quale lungo l'intero suo sviluppo mantiene dimensioni assai esigue, da una parte è reso più stretto dalla presenza di grossi blocchi rocciosi incuneati tra le pareti, mentre dall'altra parte scende direttamente nel breve pozzo d'accesso con una piccola scarpata di 1m; segue un angusto cunicolo discendente alto 30-40cm con la volta marcatamente segnata dall'erosione meccanica, il quale porta ad un saltino di 2m; la grotta successivamente si sviluppa con degli accenni di meandrificazione e una strettoia restringe la galleria, che poco più avanti è ingombra di una serie di enormi lame e presenta qualche ansa erosa. Oltre una fessura alta e stretta si apre un vano più spazioso, nell'angolo Sud del quale si apre uno strettissimo pozzo, largo appena 70cm e profondo 2,30m; a questo fa seguito un'ancor più angusta fessura in forte discesa, le cui pareti sono coperte da numerose concrezioni, in fondo alla quale una sinuosa strettoia, transitabile a fatica, immette sull'orlo di un salto impraticabile profondo, a stima, una ventina di metri.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 26-09-1963
Foto
Data dello scatto: 14-07-2014

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Premiani Furio

Gruppo di appartenenza: GSSG - Gruppo Speleologico S. Giusto

Data dello scatto: 14-07-2014

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Premiani Furio

Gruppo di appartenenza: GSSG - Gruppo Speleologico S. Giusto

Data dello scatto: 14-07-2014

Tipo inquadratura: Esterno

Autore foto: Premiani Furio

Gruppo di appartenenza: GSSG - Gruppo Speleologico S. Giusto