Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 1178 - Grotta Preistorica di S. Croce

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta Preistorica di S. Croce
Nome principale sloveno
Numero catasto 1178
Numero catasto storico 4163VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Duino-Aurisina / Devin - Nabrežina
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110054 - Santa Croce di Trieste
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS differenziale
Latitudine Gauss-Boaga 5066176,0
Longitudine Gauss-Boaga 2418289,0
Latitudine WGS-84 45° 44' 29,2331" (45,74145365)
Longitudine WGS-84 13° 41' 32,8236" (13,69245099)
Latitudine UTM WGS-84 5066153,2
Longitudine UTM WGS-84 398283,1
Quota ingresso 175
Data esecuzione posizione 31-08-2000
Affidabilità posizione 2° gruppo riposizionamento regionale GPS (2000)
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 0,7m x 0,8m
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 10
Autore posizione Manzoni Marco
Gruppo appartenenza RIP.REG. - Riposizionamento Regionale
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 123
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 51
Dislivello totale 51
Quota fondo 124
Vincolo paesaggistico Non definito
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Descrizione dei vani interni della cavità L'attuale ingresso della cavità si apre al margine di una zona prativa, in uno scoscendimento imbutiforme del terreno; un tempo la grotta comunicava con la superficie anche tramite alcuni cunicoli, ora ostruiti.
Da una grande caverna centrale si dipartono numerosi cunicoli e alcune caverne secondarie intercalate da tre pozzi che portano alla profondità massima di 51m.
Un tempo la grotta era certamente unita alla Caverna Tripoli (93/241VG), alla Grotta a Nord di S.Croce (1162/4114) e alla Grotta del Prato (1180/4135VG), situate a brevissima distanza, formando un esteso sistema sotterraneo.
Nel 1962, durante le operazioni di rilievo, sul suolo pianeggiante della caverna principale furono trovati frammenti di ceramica, denti umani e diverse ossa in parte concrezionate e quindi venne organizzata una ricerca sistematica, mentre la Soprintendenza ai Monumenti ed alle Antichità, immediatamente avvertita, inviava uno specialista per coordinare i lavori. Furono così riportati alla luce altri reperti che, esaminati dagli studiosi, permisero di trarre interessanti conclusioni.
Di particolare importanza sono le ossa di un bambino tra i 7 ed i 9 anni, il cui corpo era stato collocato in un grande dolio e che è stato interamente ricostruito con i frammenti raccolti. Altri resti fittili appartenenti ad un grande piatto e ad una pentola sono stati rinvenuti in ambienti laterali, mentre altri scavi hanno portato al ritrovamento di varie ossa appartenenti al leone ed all'orso delle caverne.
La presenza di tracce di un focolare fa supporre che la grotta è stata un tempo abitata dall'uomo, per essere quindi usata come luogo di sepoltura, in un'epoca corrispondente al periodo del bronzo antico.

L'attuale struttura della grotta è indubbiamente ben diversa da quella originale e nel corso dei millenni essa è stata soggetta a profondi mutamenti, dovuti ad afflussi di acque, fenomeni di crollo e di riempimento ed è pertanto ben difficile ricostruire la cronologia delle vicende in essa succedutesi.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 03-11-1962
Foto
Tipo inquadratura: Ingresso

Data dello scatto: 15-11-2012

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Vianello Sergio

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Data dello scatto: 15-11-2012

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Vianello Sergio

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Data dello scatto: 15-11-2012

Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Vianello Sergio

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Descrizione inquadratura: Secondo ingresso, ostruito