Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 1149 - Grotta del Monte S. Paolo

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta del Monte S. Paolo
Nome principale sloveno
Numero catasto 1149
Numero catasto storico 3548VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Trieste
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110052 - Prosecco
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5063464,0
Longitudine Gauss-Boaga 2419941,0
Latitudine WGS-84 45° 43' 2,2473" (45,71729091)
Longitudine WGS-84 13° 42' 51,2671" (13,71424086)
Latitudine UTM WGS-84 5063441,2
Longitudine UTM WGS-84 399935,1
Quota ingresso 255
Data esecuzione posizione 14-09-2010
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 0,75m x 0,8m
Tipo ingresso Pozzetto
Profondità pozzo d'accesso 2
Autore posizione Podgornik Ferruccio
Gruppo appartenenza CAT - Club Alpinistico Triestino
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 132.5
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 40.5
Dislivello totale 40.5
Quota fondo 214.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La fitta pineta che circonda il Monte S.Paolo lascia il posto verso NW ad un vasto spiazzo a cedui limitato da un muro, al margine del quale, in uno sprofondamento del terreno, si apre l'imbocco della grotta.
Descrizione dei vani interni della cavità Questa bella e interessante cavità è composta da una complicatissima serie di vani sovrapposti, separati da frane completamente concrezionate e collegati da stretti passaggi verticali, quasi tutti superabili senza attrezzatura.
Il salto iniziale, breve ma strapiombante, porta in una prima sala dal suolo sassoso, alla cui estremità scende un malagevole pozzetto irto di concrezioni appuntite; questo sbocca in un'alta sala riccamente concrezionata, dalla quale, per due vie diverse ed estremamente tortuose, si giunge al fondo della cavità.
Gli ambienti della grotta offrono una grande varietà di concrezioni, particolarmente belle in alcuni vani laterali di scomodo accesso; in alcune zone si possono ammirare dei grandi cristalli ed alcune concrezioni pisolitiche imperfette, mentre sono molto diffuse le concrezioni coralloidi.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 11-01-1964
Foto
Data dello scatto: 13-03-2013

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Podgornik Ferruccio

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Data dello scatto: 13-03-2013

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Podgornik Ferruccio

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Data dello scatto: 19-07-2010

Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Podgornik Ferruccio

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino