Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 1032 - Caverna Rifugio di Prepotto

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Caverna Rifugio di Prepotto
Nome principale sloveno
Numero catasto 1032
Numero catasto storico 4195VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Duino-Aurisina / Devin - Nabrežina
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110013 - San Pelagio
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5068449,7
Longitudine Gauss-Boaga 2418813,8
Latitudine WGS-84 45° 45' 43,164" (45,76199)
Longitudine WGS-84 13° 41' 55,392" (13,69872)
Latitudine UTM WGS-84 5068426,9
Longitudine UTM WGS-84 398807,9
Quota ingresso 267
Data esecuzione posizione 02-12-2014
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 20 x 10
Tipo ingresso Caverna
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Dal Maso Alberto
Gruppo appartenenza AXXXO - Associazione XXX Ottobre
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 18
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 9
Dislivello totale 9
Quota fondo 258
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso L'ingresso piuttosto stretto della caverna si apre in un terreno accidentato e brullo, presso una dolina non lontana dal paese di Prepotto.
Descrizione dei vani interni della cavità La caverna è un inghiottitoio non più percorso dall'acqua che si sviluppa in direzione SSW per una ventina di metri ed è alta 2m e larga meno di 2m; a meno di un metro dall'ingresso la volta è traforata da una finestra dalla quale penetra la luce esterna. La regolarità dei vani è interrotta da alcuni brevi camini ciechi e verso il fondo da alcune nicchie concrezionate. Un breve scavo nella saletta finale non ha dato risultati esplorativi soddisfacenti: la parete concrezionata di fondo scende verticalmente, non c'è ricambio d'aria nè fessure promettenti.
La grotta a suo tempo è stata adattata a ricovero. Lo provano una serie di gradini sconnessi, l'adattamento della saletta finale e alcuni muretti eretti contro la parete destra (per chi scende). In una piccola nicchia è stata rinvenuta una spilla di ottone, ossidata, recante un monogramma con la svastica.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 12-03-1988
Foto
Data dello scatto: 02-12-2014

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Dal Maso Alberto

Gruppo di appartenenza: AXXXO - Associazione XXX Ottobre

Data dello scatto: 02-12-2014

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Dal Maso Alberto

Gruppo di appartenenza: AXXXO - Associazione XXX Ottobre